top of page

Le pieghe del cuore


Raccontare un anno, quando ci si avvicina al Natale, è un compito facile, se si vuol fare un semplice elenco cronologico di fatti, avvenimenti, date. Decisamente più complicato se vogliamo dargli un tocco narrativo, una visione personale, uno sguardo più particolare e approfondito a un 2022, che proprio non ci ha fatto mancare nulla, nel bene e nel male. Anche, se questo è solo il mio blog (dedicato ai miei profumi e alle mie fragranze), e non il ripercorrere giorno per giorno, i principali fatti dell’anno che si avvia al tramonto. E’ stato un anno intenso, fatto di tanti insegnamenti, di nuove scoperte, la conoscenza di nuove persone, di nuovi luoghi, la creazione di nuove fragranze, la selezione naturale delle cose importanti, insomma uno studiare, lavorare e viaggiare, che hanno riempito questi 365 giorni. Ma, non si può girare le spalle a quello che ci accade intorno, la guerra tra Russia e Ucraina, l’innumerevole quantità di femminicidi, sempre più feroci, la terra che ci si rivolta contro dopo che l’abbiamo depredata delle sue meraviglie, la crisi economica e del lavoro, la mancanza di condivisione, la libertà dei propri pensieri, ormai campo aperto per ogni prevaricazione.......non sappiamo più accogliere o meglio accettare le sorprese della vita come dice Papa Francesco, soprattutto quelle più critiche, quelle che ci portano solamente rabbia, paura, chiusura in noi stessi, senza invece avere il coraggio di trasformare le crisi in sogni. E, anche passando dal sacro al profano i sogni da realizzare sono tanti, sono quelli che danno un senso alle nostre giornate, ci aiutano a vivere meglio. I sogni esistono per essere realizzati. Col nuovo anno, ci saranno sicuramente delle novità, nuove idee, che unite alla passione, allo studio, mi aiuteranno a leggere il tempo presente ed affrontare nuove sfide. La mia preparazione e il mio livello nel campo olfattivo, dovrà migliorare di giorno in giorno, e per questo devo auto-farmi un in bocca al lupo per questa nuova avventura che, sono certa affronterò con impegno determinazione e responsabilità. Il concetto è chiaro: migliorarsi. Dare linfa a nuove idee, un trampolino di lancio nel campo profumiero – olfattivo, ogni anno uno step in più. Ci riuscirò? Non voglio rispondere con la solita frase presa dalla canzone di Lucio Battisti: lo scopriremo solo vivendo, ma ci spero tanto. Ogni cuore ha le sue pieghe, quelle che sanno ascoltare, quelle che viviamo. Sono il nostro passato, vivono il presente e ci dirigono verso il futuro, a piccoli passi, inciampiamo falliamo, ma impariamo a rialzarci. Che dire infine, se non ringraziare chi in questo anno mi ha supportato nelle conoscenze e nello studio, chi mi ha aiutato ad entrare in questo mondo meraviglioso, ma con la giusta severità mi ha rimesso subito coi piedi per terra, agli amici e alle amiche, ai compagni di viaggio, a chi ha creduto nelle mie capacità e a tutti coloro che hanno avuto la briga e la pazienza di leggere i miei blog, che ogni volta vedo aumentare, spinti chissà da quale curiosità, ma ne sono orgogliosamente felice. A tutte queste persone va il mio sentito ringraziamento, il mio più sincero augurio di un sereno Natale. Continuate a seguirmi, continuerò a solcare le pieghe del cuore. Dicembre 2022

Beatrice

513 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page